Ali di Antea 2010 - Premiazioni

 

Paolo Cuccia

Amico e sostenitore di ANTEA. Per anni è stato accanto all’Associazione, ospitando il Premio Ali di Antea per 3 edizioni consecutive e favorendo silenziosamente la divulgazione della sua missione e delle sue attività. Grazie Paolo perché, come imprenditore, la tua attenzione e la tua generosità hanno permesso ad Antea di raggiungere molte persone.

 

Elisabetta Iannelli

Da molti anni dedica con successo la sua competenza professionale e la sua passione di volontaria al riconoscimento dei diritti del malato oncologico, offrendo anche la sua amicizia e il suo sostegno alle finalità di Antea.


Furio Peroni

Protagonista di un episodio di rara generosità e sensibilità, un cavaliere dal valore imprescindibile e del rispetto della vita, in ogni momento. 

Venuto a conoscenza della grave malattia che aveva colpito la figlia di una sua dipendente, il sig. Peroni decide di concedere a Rita tutto il tempo necessario per stare accanto a sua figlia, accudirla, accompagnata lungo l’iter della malattia. Pochi datori di lavoro sarebbero stati disponibili a far questo pur continuando a garantire la stabilità economica della famiglia di Rita per tutto il tempo della malattia! Grazie a Furio Peroni per il suo esempio.


Riccardo Piovan

Durante questi ultimi anni Riccardo ha dimostrato di essere un vero amico, sincero e disinteressato. Ha offerto, senza risparmiarsi, il suo contributo di uomo e professionista del rugby, per la divulgazione dell’evento sportivo Rugby col Cuore e della missione di Antea. Ex maglia azzurra di rugby, è stato testimonial del Rugby col Cuore per due anni consecutivi, presente in ogni occasione ci fossero da testimoniare i valori autentici dello sport e della solidarietà. Ali di Antea 2010 va a Riccardo Piovan, sportivo e amico esemplare.

 

Paolo Virzi

E’ stato il primo regista italiano a parlare di hospice e Cure Palliative e a farlo con uno sguardo lucido e sincero. Con il film “La prima cosa bella” è riuscito a restituire ad un pubblico vasto il senso delle  Cure Palliative e il loro spirito di fondo, quel motivo che lui stesso definisce  “né patetico, né necessariamente tragico (…) un motivo vitale capace di conferire ancora gioia alla vita, fino all’ultimo momento, e di dare un senso alla narrazione delle nostre vite”. Ali di Antea 2010 a Paolo Virzì per aver saputo rendere, attraverso l’immediatezza del linguaggio cinematografico, quello che tante spiegazione non sarebbero riuscite a fare.


Margherita De Bac

Ha contribuito, attraverso l’esercizio della sua professione, a far conoscere ai suoi lettori le Cure Palliative e la terapia del dolore, e a divulgare l’attività di Antea. Ali di Antea ad una nota firma del Corriere della Sera e ad una grande professionista  della comunicazione.

 

Maria Grazia Cucinotta

Madrina del Progetto Gabbiano TEA per 2 anni consecutivi, ha offerto sempre con generosità e piena disponibilità la sua immagine e il suo talento per promuovere una cultura della vita e del rispetto della vita, tra giovani delle scuole elementari e medie. Ad una amica sensibile, sincera sostenitrice dei valori della solidarietà e del rispetto della vita. 

 

Newsletter

Contattaci

Area Formazione

Translate

Contatti

email.png

Antea Associazione ONLUS P.zza Santa Maria della Pietà, 5 Padiglione XXII 00135 Roma

telefono: +39 06303321 fax: +39 0630332555 

CLICCA QUI PER CONTATTARCI

Sul sito Antea vengono utilizzati i cookie per una migliore navigazione. Accetta per continuare la navigazione. Informazioni