Spettacolo "Come Cristo comanda" - Teatro 7 - 28 Febbraio 2018

di Michele La Ginestra

regia: Roberto Marafante

 Anno 33 d. c., Palestina.  È notte: due uomini, vestiti con tuniche e mantelli, sono seduti in una sorta di bivacco in mezzo al deserto. Parlano sommessamente per non essere scoperti, con la paura di essere stati seguiti da qualcuno; si capisce che sono in fuga. Dai dialoghi pian piano si intuisce che sono due soldati romani, ma non due qualsiasi: uno, Cassio, è il centurione alla guida dei legionari al momento della crocifissione di Gesù sul Golgota; l’altro è Stefano, un suo soldato, quello che diede da bere a Cristo acqua e aceto. L’evento che sconvolgerà l’umanità ha stravolto, inconsapevolmente, anche le loro vite; i due non potranno fare a meno di confrontarsi, animatamente, alla ricerca di alcune risposte…

 

 Vi aspettiamo il 28 Febbraio 2018 alle ore 21 presso 

Teatro 7- Via Benevento 23 Roma

Per acquistare i biglietti:

Ali di Antea 2006 - Premiazioni


Giovanni Malagò

Per la sua capacità nel coinvolgere tanti amici a partecipare con entusiasmo e generosità a dei momenti  di solidarietà vitali per l’Antea. Ali di Antea ad una persona all’ascolto delle necessità del prossimo.

 

Mario Bianchi

Per la sua costante disponibilità e concretezza nel supportare le iniziative promosse dall’Associazione volte a raccogliere fondi e a divulgare le Cure Palliative.  Ali di Antea ad un fedelissimo amico dell’Antea.


Fabrizio Frizzi

Per la sua spontanea e sincera attenzione nei confronti di chi vive nelle tenebre della malattia e dell’emarginazione, affinché lo sguardo rivolto a chi soffre non sia solo uno sporadico rito, ma la chiave della sua comunicazione. Ali di Antea ad un’artista che con il suo sorriso offre attimi di felicità e speranza.     


Anna Ventrella

Per aver offerto con entusiasmo la sua preziosa collaborazione al Progetto “Gabbiano Tea” intuendo e condividendo pienamente il valore della cultura della solidarietà. “Ali di Antea” a una magnifica persona che ha abbracciato con trasporto e convinzione le finalità dell’Associazione.

 

Mario Peverini

Per avere messo a disposizione dei suoi pazienti del S. Filippo Neri la sua opera e la sua professionalità di medico assieme al suo immancabile sorriso. Per aver saputo trasmettere con passione le sue conoscenze e le sue esperienze ai nuovi operatori delle Cure Palliative. Ali di Antea ad un raro esempio di Vero medico che da numerosi anni collabora con  sintonia e sollecitudine alle iniziative dell’Associazione.

 

Livia Turco

Ad  un Ministro che ha saputo far valere le sue scelte illuminate per poter offrire alla società dei malati una migliore terapia contro il dolore accessibile a tutti. Ali di Antea ad una persona che da sempre, grazie al suo impegno politico, è vicina al cittadino con umanità e sensibilità. 


Maririna Tuccinardi

Per la sensibilità e il coraggio dimostrati nel raccontare, con una straordinaria testimonianza, la sfida di una famiglia impegnata a offrire solidarietà, rispecchiando fedelmente quello che quotidianamente gli operatori di Cure Palliative trovano entrando nelle case dei pazienti. Ali di Antea ad un interlocutore capace e sensibile.

 

Guido de Rossi del Lion nero 

“non è tanto importante la vita e la morte, sono eventi naturali, ma la loro qualità”

Questa riflessione di Guido de Rossi illustra l’animo di un grande professionista, noto a livello nazionale e internazionale, che ha voluto generosamente contribuire con intelligenza e passione alla nascita della rivista “Atti di vita” di Antea , della quale è stato il primo Direttore Responsabile offrendo la Sua qualificata disponibilità.

 

Newsletter

Contattaci

Area Formazione

Translate

Contatti

email.png

Antea Associazione ONLUS P.zza Santa Maria della Pietà, 5 Padiglione XXII 00135 Roma

telefono: +39 06303321 fax: +39 0630332555 

CLICCA QUI PER CONTATTARCI

Sul sito Antea vengono utilizzati i cookie per una migliore navigazione. Accetta per continuare la navigazione. Informazioni